Ferrara migliora la viabilità con Infracom

Aziende

Infram si è aggiudicata la realizzazione del sistema di controllo e monitoraggio del traffico per la città di Ferrara nell’ambito di un programma di gestione informatizzata del traffico di tutta la regione Emilia Romagna

Raccogliere informazioni sui flussi di traffico, al fine di elaborare statistiche per la pianificazione di interventi per il miglioramento della viabilità urbana, e monitorare la situazione del traffico intorno alla città di Ferrara tramite telecamere a circuito chiuso per fornire informazioni agli automobilisti: sono questi gli obiettivi del sistema automatizzato di controllo del traffico che si è aggiudicato Infracom. “Aggiudicarsi questa gara rappresenta, oltre che una ulteriore riprova del valore della nostra offerta, anche un passo avanti del processo di informatizzazione del traffico cittadino già avviato da Infracom in numerose altre realtà. Il sistema sarà un utile strumento per ottimizzare i flussi informativi e migliorare la gestione del traffico”, ha commentato Giovanni Zola, Direttore Generale di Infracom. Quello di Ferrara è un progetto pilota nell’ambito di un più vasto programma di gestione informatizzata del traffico di tutta la regione Emilia Romagna. Il sistema progettato da Infracom, che verrà completato entro settembre, sarà composto da due sottosistemi, integrati fra loro e collocati sul territorio: un modulo A, per il rilevamento e l’archiviazione dei dati di traffico per la programmazione e la pianificazione di interventi e un modulo B, per il monitoraggio del traffico ai fini della gestione e dell’informazione agli utenti. Il sistema nel suo complesso sarà costituito da un insieme di postazioni locali, in cui verranno installati i componenti dei Moduli, e da quattro centri di controllo per la raccolta dei dati provenienti dalle postazioni locali. Le postazioni locali avranno quattro differenti configurazioni per svolgere le diverse funzionalità, mentre i centri di controllo fungeranno da punti di raccolta dove verrà installato il software in grado di acquisire i dati sul territorio. “La raccolta in tempo reale dei dati relativi ai flussi veicolari e il monitoraggio di alcuni nodi viari complessi alle porte della città, ci consentirà di controllare il traffico e pianificare interventi a sostegno della viabilità”, ha dichiarato Alberto Croce, responsabile della mobilità per il Comune di Ferrara.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore