Finisce la disputa tra Sendo e Microsoft sugli SmartPhone

Aziende

La controversia giudiziaria era iniziata con un esposto di Sendo contro il colosso di Redmond circa un anno e mezzo fa

I rapporti tra Sendo e Microsoft non sono sempre stati tesi. C’è stato un tempo in cui le due aziende collaboravano proficuamente, tanto che Microsoft nel 2001 aveva acquistato una quota del capitale Sendo. La strategia che avrebbe dovuto contrapporre l’alleanza Microsoft- Sendo contro la coppia Nokia e Symbian, in realtà non ebbe successo. E conobbe la drastica rottura. Sendo arrivò ad annullare lo sviluppo dei telefoni basati sulla piattaforma Microsoft Windows Powered Smartphone 2002 . Ma Sendo andò oltre e accusò Microsoft di “furto” di segreti industriali, a sua volta querelata da Microsoft. Ma arriviamo alla cronaca di questi ultimi giorni. L’accordo siglato tra i due ex contendenti mette la parola fine alla controversia giudiziaria, sia in suolo britannico che americano. L’accordo inoltre prevede la cessione azionaria di Microsoft in Sendo. La chiusura della disputa permette infine a Sendo di pensare al futuro con maggiore serenità e sviluppare nuove strategie, finalmente libera da spese e ostacoli di natura giudiziaria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore