Finsiel e Tibco, alleanza sul software

Aziende

La business unit di Telecom Italia ha siglato un accordo con l’americana Tibco per il settore dell’integrazione applicativa.

In un settore, quello delle applicazioni integrative, attualmente in grande fermento, si aggiunge oggi un’altra alleanza: quella tra Finsiel, business unit per le tecnologie informatiche di Telecom Italia, e l’americana Tibco, che si occupa di middleware per l’integrazione dei software eterogenei. Il settore dell’applicazione integrativa, che ha protagonisti del calibro di Bea e Ibm, oltre a Tibco, ha da poco visto l’entrata di Sap e l’avvio della collaborazione tra Sun e Microsoft, che hanno annunciato di voler rendere disponibili le tecnologie .Net con quelle basate su Java. L’accorso tra Finsiel e Tibco prevede collaborazioni sia a livello tecnico che commerciale. Le società di Finsiel entreranno a far parte del programma di canale Tibco, Tap (Tibco alliance program) e potranno lavorare come rivenditori a valore aggiunto sul mercato italiano proponendo i prodotti Tibco. Inoltre, le due società intendono lavorare assieme per lo sviluppo di applicazioni verticali, in modo da sfruttare le competenze tecnologiche di Tibco con la realtà delle aziende italiane, di cui Finsiel ha ampia esperienza. Finsiel avrà anche l’opportunità di rivendere licenze Tibco nell’ambito della pubblica amministrazione, nei trasporti e nel settore bancario.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore