Finto Facebook, non abboccate all’amo

CyberwarSicurezza

Symantec avvisa di nuovi attacchi di phishing e malware proprio sul social network più popolare

I social network sono ancora sotto attacco. E’, infatti, recente la scoperta del Symantec Security Response di nuovi attacchi di phishing e malware proprio sul social network più popolare, Facebook, forte di 300 milioni di utenti attivi.

Facebook non è nuovo a questo genere di attacchi. Ma se prima era solo spam, adesso l’attacco si è rivelato più insidioso: un vero e proprio “amo” per pescare nel mucchio utenti distratti.

I nuovi messaggi di phishing arrivano via email con l’esca di un improbabile

aggiornamento (“Facebook account update”, “New login system” e “Facebook update tool”) e sono identici agli inviti ufficiali.

Symantec consiglia di prestare la massima attenzione agli allegati sospetti, soprattutto a quelli che includono una richiesta di “cambio password”; nessun sito legittimo manderà mai una simile richiesta. Inolktre gli utenti devono evitare di cliccare su URL sconosciuti senza averli prima verificati e, in ogni caso, copiarli sulla barra degli indirizzi.

Per evitare spiacevoli sorprese, Symantec suggerisce di installare sul Pc un software antivirus aggiornato che protegga anche dai malware da download.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore