Firefox, Apple QuickTime, Adobe Flash: i più vulnerabili del 2008

CyberwarSicurezza

Bit9 ha stilato l’elenco delle dodici applicazioni Web più a rischio: non si salvano neanche la messaggistica istantanea di Microsoft, il Voip di Skype, Norton antivirus, Office Scan di Trend Micro, Vmware player, Sun Juva Jdk e Jre, Apple Safari e iTunes

A fine anno è tempo di bilanci e classifiche. Mentre Internet Explorer è nella bufera a causa di un exploit, tutti additano invece Firefox come l’enfent terrible delle applicazioni vulnerabili del 2008 .

La cosiddetta “sporca dozzina” di Bit9 mette nel mirino Firefox al primo posto con 10 falle, seguito da altre applicazioni Web più vulnerabili del 2008: Adobe Flash e Adobe Acrobat con 14 falle; EMC VMware Player e Workstation con 10 bug; Sun Java JDK e JRE, Sun Java Runtime Environment (JRE) con 10 cerotti; Apple QuickTime, Safari e iTunes (a quota 9, 3, 1, rispettivamente); i prodotti Symantec Norton; OfficeScan di Trend Micro; prodotti Citrix; Aurigma Image Uploader, Lycos FileUploader; Skype; Yahoo! assistant; e, a chiudere questa poco invidiabile hit parade, Microsoft Windows Live (MSN) Messenger.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore