Firefox contro il monopolio di Microsoft

NetworkProvider e servizi Internet

Soltanto i pubblicitari del Pop up furono beneficiati dal browser

Firefox risponde ai commenti di John Carroll, qui espressi ( http://blogs.zdnet.com/carroll/index.php?p=1553 ), secondo cui le tattiche monopolistiche di Microsoft avrebbero aiutato l’industria IT . Carroll sostiene che il mercato Open source sia cresciuto perché Microsoft aveva preinstallato Internet Explorer. Da Blake Ro s s [ http://blakeross.com/2006/03/28/gratitude/ ] si spiega che, secondo Mozilla Firefox, gli unici soggetti, che abbiano beneficiato dalle tattiche di Microsoft, siano stati i pubblicitari che usavano l’advertising a Pop up. Il punto non consisteva nel fatto che Microsoft avesse preinstallato Internet Explorer su Windows, ma piuttosto il fatto che Microsoft facesse affidamento sugli Oem che escludevano browser in competizione come Netscape. I tecnici incontrano problemi nel diffondere i propri prodotti, presso persone che non hanno consapevolezza di cosa si stia parlando. L’ostacolo nel diffondere Firefox, per Ross, dipende dal fatto che le persone non sanno cosa sia un browser e a volte lo confondono con un motore di ricerca. È quindi difficile convincere qualcuno, che prima neanche era a conoscenza di utilizzare un prodotto, a scaricare una soluzione alternativa. µ [ The Inquirer ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore