Firefox e Internet Explorer, sfida sulla sicurezza

CyberwarSicurezza

Il report di Sans Institute premia il browser open source, mentre Microsoft difende IE

Sans Institute nel 2007 ha promosso Firefox. Ecco i dati del consueto report sulle vulnerabilità dei browser: il browser open source ha totalizzato 14 falle contro le 21 di Internet Explorer.

Microsoft però contrattacca rispondendo al Sans Institute: Internet explorer è più sicuro, secondo il report di Jeff Jones, Microsoft Security Strategy Director,

poiché Microsoft rilascia meno update, gli utenti di Internet Explorer 7 sarebbero meno suscettibili alle vulnerabilità sicurezza, rispetto agli utenti di Firefox.

Microsoft inoltre supporta le vecchie versioni per periodi più lunghi.

Microsoft critica il supporto discontinuo o non continuativo di Mozilla.

Infine il colosso di Redmond contrattacca sul numero dei bug: Mozilla ha sanato 56 vulnerabilità per Firefox 2.0 (13 ad alto rischio), mentre Microsoft ha individuato e sistemato 17 falle per IE7 su Windows XP (14 ad alto rischio) e 14 vulnerabilità per IE7 su Windows Vista (11 classificate “high”).

In Firefox 2.0 esisterebbero 24 falle senza patch, contro 21 di Internet Explorer. Questi sono i dati di Microsoft citati da BetaNews . La palla ora passa a Mozilla per difendersi dlle accuse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore