Firefox OS è disponibile per gli sviluppatori

AccessoriMarketingMobilityWorkspace

I princìpi a cui si ispira Firefox OS sono tre: mantenere il Web aperto; semplicità e libertà. I punti di forza del progetto di Mozilla che scommette sull’Open Web

La startup spagnola GeeksPhone ha iniziato a vendere smartphone che consentono agli sviluppatori di prendere confidenza con il nuovo OS di Mozilla: l’attesissimo Firefox OS, che debutterà con ZTE al Mobile World Congress (MWC 2013) che si terrà dal 25 al 28 febbraio a Barcellona. GeeksPhone ha già annunciato due modelli di smartphone 3G equipaggiati con il sistema operativo basato sul browser di Mozilla: sono Keon, un modello di fascia bassa, e Peak, nella fascia alta. Gli smaetphone sono dedicati ai programmatori più che agli utenti mainstream. Rappresentano un’occasione per i developer per mettere le mani dentro l’OS open-source mobile di Mozilla, per poter sviluppare apps ed effettuare il necessario debug.

Mozilla ha l’ambizione di realizzare un OS Mobile, Firefox OS, che porti openness nel mercato smartphone, finora balcanizzato nei walled garden (giardini recintati) di Apple iOS e Google Android. Firefox OS è un progetto  che vuole aprire, ancora più di Android. Quest’ultimo è un progetto open-source ma connesso all’ecosistema Google di distribuzione di applicazioni Web e di servizi online. Apple iOS è invece un sistema operativo chiuso, con codice sorgente proprietario: solo le apps approvate da Apple sono ammesse sull’App Store. Firefox OS, supportato anche da Telefonica e Qualcomm, vuole sparigliare le carte in un mercato dominato da Android.

Keon è equipaggiato con chip Qualcom Snapdragon S1 da 1GHz, schermo da 3.5 pollici, batteria da 1,580mAh e fotocamera da 3 MegaPixel; Peak è invece motorizzato con processore Qualcomm Snapdragon S4 da 1.2GHz, schermo da 4.3 pollici, batteria da 1,800mAh e fotocamera da 8 MegaPixel. Entrambi gli smartphone vantano 4GB di ROM, 512MB di RAM, slot MicroSD, affidano la connettività a 802.11n wireless networking,sensori di luce e prossimità, GPS, accelerometro e flash.

Firefox OS, che sfrutta il motore di Gecko, è un sistema operativo ancora in sviluppo, in cui la versione finale non è ancora disponibile. Sebbene guardi ad Android e Gnu/Linux per i software basilari, Firefox OS fa girare Web apps scritte con HTML, CSS e JavaScript. In  analogia con Google Chrome OS. Mozilla sta inoltre adattando Gecko con nuove interfacce per consentire alle Web apps di trarre vantaggio dalle funzionalità hardware. I princìpi a cui si ispira Firefox OS sono tre: mantenere il Web aperto; semplicità e libertà. Niente  locked in: gli sviluppatori sono liberi di distribuire le proprie app attraverso Firefox Marketplace, il proprio sito Web, o altri store basati sulla tecnologia dell’app store aperto di Mozilla.

Conoscete il pensiero Open source? Misuratevi con il nostro QUIZ!

firefoxos_1

Immagine 1 di 7

Mozilla Firefox OS

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore