Forse tramonta il progetto anti YouTube

Aziende

I network potrebbero non unirsi più per contrastare il popolare sito di
condivisione video, attualmente impegnato a rassicurare i media giapponesi sulla
tutela del copyright

I negoziati in corso tra i big della Tv americana, per costruire un servizio anti YouTube, sarebbero al tramonto. Alcuni giorni fa avevamo riportato che erano state avviate trattative tra NBC Universal, MySpace di Fox Interactive, CBS Corp. e Viacom: i grandi network Tv statunitensi si erano riuniti a un tavolo per studiare un’alternativa a YouTube, recentemente entrato nel portafoglio di Google. Ma Mtv, secondo le indiscrezioni di Broadcasting & Cable, avrebbe abbandonato le trattative; tuttavia a far tramontare il progetto è stata forse l’assenza di Disney, e di Time Warner, la cui AOL potrebbe progettare una sorta di integrazione YouTube/MySpace/IM. E a guadagnare dall’accordo anti YouTube sarebbero stati solo CBS e NBCU, mentre gli altri network hanno già una consolidata presenza nel mercato online. Nel frattempo YouTube è tuttora impegnata coi media giapponesi per risolvere la disputa sul copyright: l’appuntamento tra i dirigenti di YouTube e il gruppo media giapponese deve ancora essere fissato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore