FortiNet viola la Gpl

Workspace

L’azienda di sicurezza è stata accusata di violare la licenza General public licence del software libero Linux

Una corte tedesca ha dato un’ingiunzione preliminare a FortiNet, per violazione della licenza libera General public licence o Gpl, la licenza di Linux. FortiNet, secondo l’accusa di Harald Welte, avrebbe utilizzato il codice libero di Gnu/Linux senza utilizzare i termini della licenza Gpl. FortiNet non potrà vendere i propri prodotti di sicurezza (FortiGate e FortiWifi) se non rilascerà il codice sorgente secondo i termini della General public licence. La licenza infatti prevede la libera modificabilità e il riutilizzo di un codice sorgente, purché venga rilasciato sotto Gpl, a codice aperto e accompagnato da una copia integra del testo della licenza Gpl. Infine esiste un sito Web per informarsi sulle violazioni della licenza Gpl: www.gpl-violations.org .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore