Frael Leonhard FX53PM

LaptopMobility

Un Pc dotato del più recente processore Amd Athlon 64 FX 53 che permette
di raggiungere prestazioni tra le più alte possibili sinora per una
macchina desktop.

Parallelamente all’introduzione dei microprocessori Amd Athlon 64 FX 53, Frael propone una nuova configurazione dotata della nuova Cpu e dei più recenti componenti hardware. Questa macchina rappresenta la soluzione ideale per gli appassionati e per chi vuole ottenere il massimo da ogni tipo di applicazione, sia per quanto riguarda software da ufficio, sia per giocare all’ultima novità nel campo dei videogames. Come per la precedente versione FX 51, il processore utilizzato per questo Pc è caratterizzato dalla nuova architettura capace di lavorare a 32 e 64 bit. La frequenza operativa è di 2,4 GHz, la più alta finora rilevata su Cpu Amd, mentre la cache di primo livello è di 128 Kbyte. Questa porzione di memoria è suddivisa in 64 Kbyte per i dati di tipo associativo a due vie e altri 64 Kbyte per le istruzioni, con controllo di parità e avanzate funzioni di previsione del flusso dati (branch prediction). L’incremento di prestazioni rispetto alle precedenti generazioni di Cpu (gli Athlon Xp) è dovuto anche all’introduzione di una cache di secondo livello di ben 1 Mbyte e protetta dal sistema di controllo Ecc. Un altro passo in avanti per aumentare le performance è stato fatto integrando il controller della memoria a 128 bit direttamente all’interno della Cpu. Questo permette una maggiore velocità di esecuzione e la riduzione dei tempi di latenza durante le operazioni di lettura/scrittura dei dati in memoria. Athlon 64 FX 53 dispone inoltre di un Link HyperTransport a 16 bit e in grado di offrire una banda massima pari a 6,4 Gbyte/s. Dal punto di vista costruttivo, questa Cpu Amd è realizzata negli stabilimenti della Fab 30 a Dresda con un processo a 130 nm e tecnologia Silicon On Insulator (SOI). La superficie del die è di 193 mm2 e i transistor integrati sono circa 105,9 milioni, mentre il formato è micro Pga di tipo ceramico a 940 pin. Il voltaggio nominale è di 1,5 V per una corrente massima di 57,4 A (Icc) e un massimo Thermal Power di 89 W. La configurazione di Frael si basa sulla scheda madre Asus SK8N, con chip nForce 3 Pro 150 e caratterizzato da un’architettura che sfrutta un unico controller per la gestione dei segnali, invece di appoggiarsi a due chip dedicati (Northridge e Southbridge). Questa struttura ha permesso di razionalizzare la disposizione dei componenti e di integrare un notevole quantitativo di controller aggiuntivi. Tra questi, il controller Raid Promise PCD20378, al quale è collegato il disco fisso Maxtor 6Y120M0, con interfaccia Serial Ata e una capacità di 120 Gbyte. La motherboard ospita inoltre un bus Agp 8x, cinque bus Pci a 32 bit, sei porte Usb 2.0 e il controller Firewire che mette a disposizione due porte a 6 pin standard Ieee1394a. I due moduli Sdram Ddr Ecc Registered utilizzati per questa prova hanno una capacità di 512 Mbyte ciascuno, una frequenza operativa di 400 MHz e un Cas Latency 2,5. Per sfruttare al massimo le potenzialità della nuova Cpu Amd e per garantire massime performance con i giochi più recenti, Frael ha dotato il Leonhard FX53PM della scheda video Radeon 9800XT. Questa scheda ospita la più recente Vpu Ati, che lavora a 412 MHz ed è affiancata da 256 Mbyte di memoria Sdram Ddr a 730 MHz. I risultati ottenuti con tutte le suite di test sono in assoluto i migliori mai registrati tra i Pc desktop provati, con un punteggio di 3Dmark2001SE che supera abbondantemente la soglia dei 21.000 3Dmark. La dotazione di questo Pc è completata da un lettore Dvd Philips DROM5016 e dal masterizzatore multiformato Asus DRW-0402P/D. La proposta comprende inoltre il set di diffusori Creative Inspire P580 5.1 e il modem analogico 56K Atlantis Land.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore