FRITZ!Box 3490, networking domestico senza limiti

Stampanti e perifericheWorkspace
3 16 Non ci sono commenti

IN PROVA – Con il pieno supporto per la connettività Vectoring e Wifi a doppia banda AC, FRITZ!Box 3490 è una soluzione modem/router d’eccellenza anche grazie alla disponibilità di app mobile per sfruttare le potenzialità NAS dello storage collegato via USB e mantenere piene possibilità di controllo remoto sul router

FRITZ!Box 3490 è un modem router DSL che lavora su doppia banda (5 e 2,4 GHz) nella connettività Wi-Fi e permette download, streaming, utilizzo intensivo di tutte le applicazioni su protocollo IP, senza limitazioni e senza inconvenienti. Non è il modello di modem/router top di gamma nella proposta AVM, perché si pone appena sotto la soluzione FRITZ!Box 7490 (sono le uniche due soluzioni AVM con supporto Wifi AC), meno recente, che abbiamo già provato tempo fa e che in più propone tutto quello che serve per la gestione dei cordless DECT, dei risponditori automatici, e quanto serve per la gestione dei sistemi telefonici IP, ISDN e analogici.

Fritz_Box 3490 (1)
Fritz!Box 3490 – la ‘scatola’ è praticamente identica a quella degli altri modelli Fritz!Box

Ecco, da questa proposta top, AVM ha intelligentemente ritagliato una soluzione ancora più semplice, senza queste funzioni specifiche dedicate a DECT e telefonia IP, ma con gli stessi standard qualitativi. Entriamo pertanto nei dettagli.

FRITZ!Box 3490, caratteristiche ed esperienza d’uso

FRITZ!Box 3490 si presenta con la consueta uniforme in plastica rossa e grigio metalizzato, e la possibilità di montaggio a parete o semplicemente appoggiato. Nelle nostre prove abbiamo rilevato significativi cambiamenti nella prestazione della portata WiFi a seconda del posizionamento e consigliamo semplicemente di collocarlo a una media altezza (intorno ai 160 cm, lasciando un po’ di spazio nelle immediate vicinanze, per aumentare al massimo la diffusione del segnale) FRITZ!Box 3490 supporta WiFi ac oltre agli standard a/b/g/n, e lavora quindi sia su banda di frequenza a 5 GHz con velocità fino a 1300 Mbit al secondo, come pure su banda 2,4 GHz (standard n) per una velocità massima di 450 Mbit al secondo, è possibile collegare via cavo fino a quattro dispositivi ethernet Gigabit.

FRITZBox 3490
FRITZ!Box 3490 – Oltre a queste interfacce è disponibile una presa USB 3.0 supplementare sul profilo sinistro

 

Il modem gestisce ovviamente il traffico in simultanea su entrambe le frequenze, e nella nostra esperienza d’uso lavora molto bene anche nella gestione dei canali, per evitare le solite interferenze che alla fine bloccano la connettività quando sono collegati diversi dispositivi, anche su reti WiFi differenti.

Se si guarda invece al supporto per l’architettura DSL offerta  dall’operatore, la caratteristica più importante di questa proposta è il supporto VDSL, quindi il pieno supporto Vectoring. In parole semplici si tratta di un sistema che permette all’operatore la riduzione del rumore e delle interferenze tra i cavi di rame (che riduce la velocità di trasmissione dati), fino a oltre mezzo chilometro dal cabinet, con evidenti vantaggi per gli utenti finali che possono raggiungere velocità in navigazione fino a 100 Mbit al secondo; l’offerta è già presente nel catalogo dei nostri operatori. All’atto pratico quindi sono supportate tutte le offerte degli operatori nell’ambito VDSL conforme a ITU G.993.2 o ADSL/ADSL2+ (ITU G.992.3 , Annex A, B, J o M), e VDSL Vectoring (ITU G.993.5).

Fritz_Box 3490 (5)
FRITZ!Box 3490 – la dotazione supplementare contenuta nella confezione, inoltre è disponibile un pieghevole per il primo collegamento

 

Per quanto riguarda la gestione dell’apparato da parte dell’utente, abbiamo già conosciuto la bontà di FRITZ!Os e delle app per la gestione da mobile. Entrambi promossi a pieni voti. AVM non offre con questo modello solo un modem/router, ma uno strumento flessibile che possa soddisfare esigenze diverse. Così, forse non tutti sanno che grazie alle due porte USB 3.0 non solo è possibile far diventare una stampante USB una risorsa di rete, ma anche collegare al FRITZ!Box 3490 un dongle, una chiavetta con la SIM per la connettività 3G/4G, così come la stessa app per i dispositivi mobile comprende una serie di soluzioni ulteriori, come la possibilità di fare telefonate via Internet.

Fritz_Box 3490 (4)
FRITZ!Box 3490 – sul dorso due soli pulsanti. Il primo per la connettività immediata WPS con i dispositivi che lo consentono e il secondo per attivare o disattivare manualmente la rete Wifi

 

Lato sicurezza abbiamo imparato a conoscere il firewall integrato e ben gestibile tramite l’OS proposto. Sono incluse le funzionalità di parental control, è possibile comodamente assegnare permessi di connettività su scansione temporale ai singoli device. Non solo, con MyFritz! è possibile gestire il proprio Fritz!Box anche da remoto, e ancora, basta collegare a una delle prese USB 3.0 una risorsa di storage per poter disporre da qualsiasi dispositivo collegato a Internet, ovunque ci si trovi, di tutti i file.

In questo ambito ricordiamo che questo modello supporta DynDNS molto utile quando si decide di sfruttare a fondo la funzionalità FRITZ!Nas e si vuole avere accesso al proprio cloud privato in sicurezza, ma da qualsiasi angolo del mondo. Tuttavia è bene ricordare che l’opzione MyFRITZ!, utilizzabile previa semplice registrazione, permette di anche agli utenti che non hanno conoscenze in questo ambito (e non vogliono utilizzare un servizio DynDNS) di avere disponibili tutte le proprie risorse da remoto. Avendo sfruttato questa soluzione, molto comoda e semplice, invitamo chi fosse interessato ad aprofondire l’argomento direttamente alle pagine di supporto AVM che sono molto chiare. Agli ospiti è possibile offrire l’accesso alla rete wifi dedicato e sicuro anche attraverso la semplice scansione di un QRcode, così come attraverso il pulsante WPS  è altresì possibile la connessione diretta con i dispositivi che supportano lo standard.

Fritz_Box 3490 (3)
FRITZ!Box 3490 – la seconda presa USB 3.0

 

Un altro pulsante Wlan ben evidente sul dorso permette l’attivazione e la disattivazione manuale della rete wireless.  E ancora è supportato IPv6 ma è anche facile sfruttare IPsec per collegarsi sia al proprio FRITZ!Box, sia alla VPN dell’ufficio in modo semplice. Si configura il tutto direttamente dal Box e poi si ‘copiano’ le impostazioni sui propri dispositivi.

Giudizio

La nostra esperienza d’uso è del tutto positiva. E’ vero, il nostro test riguardava un sistema che conosciamo da tempo, e su un software di gestione FRITZ! comune con gli altri modelli. E’ proprio per questo utilizzo però che consigliamo la proposta FRITZ!Box 3490 volentieri. Chi non è interessato alla gestione DECT e alla telefonia IP, trova in questa soluzione un’occasione di risparmio, ma senza rinuncia alcuna rispetto al modello ‘ammiraglia’ 7490 per quanto riguarda la bontà di componenti e le possibilità di gestione. Non solo. Il sistema di gestione di tutte le funzionalità, accessibile via browser all’indirizzo fritz.box, anche se ha bisogno ancora di un ritocco per qualche minimo errore di localizzazione, presenta tutte le istruzioni indispensabili per chi, inesperto, vuole imparare a usare tutte le funzioni, e invece ai più esperti non lesina possibilità di configurazioni granulari.

FritzBox 3490_networking
FRITZ!Box 3490 – Uno schema semplice delle potenzialità offerte dal supporto Wireless AC e N

 

FRITZ!Box 3490 si trova in commercio a un prezzo intorno ai 150 euro. Certo, ci sono in commercio soluzioni più economiche, ma in questo caso i vantaggi sono facilmente percepibili al primo utilizzo. Un’ultima nota, giusto per dare riferimenti oggettivi sulla portata della rete Wifi con il sistema di antenne adottato da AVM visibili ma non evidenti: non si registrano problemi di sorta; senza nessun sistema di potenziamento è perfetta la copertura su una superficie di circa 120 mq con muri divisori di una certa importanza.

Fritz!App - Una vista del collegamento al proprio router con MyFritz! anche da una rete diversa da quella domestica
Fritz!App – Una vista del collegamento al proprio router con MyFritz! per la gestione anche da una rete diversa da quella domestica

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore