Fritz!Box 7560, modem/router ‘quasi’ al top

Banda LargaNetworkWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

Fritz!Box 7560 è l’ultima proposta modem/router di AVM e il modello più vicino all’ammiraglia Fritz!Box 7490… A quando l’arrivo del nuovo top di gamma?

Si sa, con il modem/router fornito dall’operatore arriva l’ADSL a casa, ma tante possibilità restano precluse, la gestione ‘su misura’ di ogni parametro resta una possibilità che solo le appliance di livello possono offrire. AVM estende la propria offerta Fritz!Box con il modello 7560, che si colloca nella fascia alta del portafoglio, quasi al top, ma sacrificando davvero poco, e permette agli utenti e alle piccole aziende di risparmiare qualcosa rispetto al top di gamma Fritz!Box 7490 (vero punto di riferimento per gli appassionati).

La livrea esterna, anche su questo modello 7560 non cambia. Grigio e rosso sono i colori inconfondibili dei Fritz!Box, ma basta voltare i due modem/router per evidenziare le caratteristiche di ognuno: il nuovo modello Fritz!Box 7560 prevede una sola porta per il telefono analogico, 4 Gigabit Lan, presa DSL e alimentazione e lateralmente una presa USB 2.0. Il modello ‘ammiraglia’ invece supporta la connettività ISDN, porta in dotazione 2 porte analogiche per i telefoni, ed è completato da una porta USB 3.0, mentre sono sempre 4 le porte Gigabit Lan.

Fritz!Box 7560_Retro
Fritz!Box 7560 – Le interfacce
Fritz!Box 7490_Retro
Fritz!Box 7490 – Le interfacce

Allo stesso tempo non mancano però le frecce che contano all’arco del fratellino minore Fritz!Box 7560: condivide infatti con il modello top il supporto WiFi AC e N, la doppia frequenza di banda, le funzionalità Centralino, Telefonia VoIP, la funzione di segreteria e fax, il supporto Dect fino a 6 telefoni, il dongle 3G/4G per sfruttare la connessione del telefono per la casa (utile come backup se cade ADSL – al momento nessuno dei modelli top include come opzionale la possibilità di connettersi con una Sim integrata). Dal punto di vista prestazionale invece ecco la limitazione di Fritz!Box 7560 a 866 Mbit/s (ac) contro i 1300 Mbit/s teorici e la mancanza di memoria interna per l’utente. Ognuno deve fare i proprio conti.

Fritz!Box 7560 costa 178 euro a listino, invece il modello 7490, nel percorso proposto proprio sul sito AVM per l’acquisto si può trovare oramai a circa 204 euro. Ecco, l’unica valutazione da fare è capire se vale la pena risparmiare poche decine di euro e rinunciare al modello migliore.

Da questo punto di vista ci si può aspettare un riposizionamento ulteriore di prezzo per il 7560 oppure (e l’auspichiamo) l’arrivo di grandi novità per quanto riguarda Fritz!Box 7490  che ha fatto benissimo in questi anni ma ha anche la sua età, considerata la data di nascita nella primavera del 2014. Piuttosto ha rileggere le sue caratteristiche è sorprendente quanto anticipasse i tempi già allora. Chapeau.

Non togliamo l’attenzione al nuovo nato che conferma tutte le caratteristiche che ci si aspetta da da AVM: possibilità di collegamento immediato Wps, possibilità di controlloare e gestire i dispositivi intelligenti Smart Home sfruttando lo standard Dect Ule, le rubriche pubblicate solo in locale o anche online e sempre accessibili anche da mobile, server multimediale cui gli utenti autorizzati possono accedere per riprodurre i propri file come immagini, musica e video in qualsiasi momento – anche quando il computer è spento.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore