Frodi online, continuano gli attacchi

CyberwarSicurezza

Il rapporto mensile di Rsa rivela una nuova tecnica di frode

Rsa ha pubblicato il rapporto di settembre sullo stato delle frodi online nel mondo. Da quanto emerge nel rapporto, è stato un altro mese record in termini di numero di attacchi di phishing avvenuti nell’ultimo anno: rispetto a luglio e agosto 2007, infatti, c’è stato un aumento di oltre 1000 attacchi. In termini invece di numero di istituzioni oggetto di attacco, in settembre c’è stata una sostanziale riduzione. Questo indica, in media, che ogni singola istituzione è stata attaccata con una maggiore frequenza di quanto sia mai successo prima. Per quanto riguarda l’Italia, a settembre sono state prese di mira 6 istituzioni finanziarie che hanno subito ben 500 attacchi. La maggior parte di tali attacchi è stata ospitata in USA e Russia.

Nel mese di settembre, inoltre, Rsa ha rilevato una nuova tecnica che consente ai truffatori di tracciare in modo automatico i server vulnerabili consentendo loro di prenderne il comando. In questo modo, potenzialmente, possono essere lanciati in modo veloce attacchi multipli di phishing. Il rapporto è realizzato dall’Anti-Fraud Command Center (Afcc) di Rsa, una struttura attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per individuare, monitorare e rendere inoffensivi attacchi phishing, pharming e Trojan tentati ai danni di oltre 200 istituzioni di tutto il mondo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore