Ftc grazia Google Street View

Autorità e normativeCloudMarketingServerSicurezzaSorveglianza

Niente multa negli Usa per Google Street View. A differenza del caso italiano, Federal Trade Commission (Ftc) sceglie un’altra strada

Mentre Google Street View finisce sulla graticola della Giustizia italiana, l’Authority americana fa tirare un sospiro di sollievo a Google. La Federal Trade Commission (Ftc) non multerà Google per l’errore (ammesso) di aver collezionato dati dalle reti Wi-Fi non protette degli utenti, durante il passaggio delle Wi-Fi cars per le foto a 360 gradi delle strade.

L’authority Usa grazia Google Street View, e assume una posizione più interlocutoria e morbida rispetto al Garante privacy italiano. Inoltre in Italia la procura di Roma ha aperto un fascicolo sula violazione privacy di Google Street View.

Ricordiamo che Google Street View, il sistema che vedere strade e luoghi (a “livello del marciapiede” e a 360 gradi), chiesto scusa per l’errore relativo allo “spionaggio delle reti WiFi” e ha promesso collaborazione con la Giustizia italiana. A fine settembre il Garante della Privacy, Francesco Pizzetti, aveva ordinato a Google di prendere sul serio la grave violazione privacy avvenuta (anche se per errore) con Street View. L’Authority ha bloccato i dati captati dalle vetture di Google per le mappe.

Leggi lo SPECIALE: Caso Google Street View: si fa sul serio. Privacy al centro

A volte si perdono anche le auto di Google Street View
A volte si perdono anche le auto di Google Street View
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore