Fujifilm X-A5, mirrorless elegante con stile rétro

Workspace

A marzo sarà disponibile Fujifilm X-A5, mirrorless compatta per dimensioni e leggera, ideale per la foto di strada e la condivisione immediata via Bluetooth

Fujifilm X-A5 è la più piccola fotocamera mirrorless della serie X. Pur mantenendo la disponibilità degli obiettivi intercambiabili, nasce per essere sempre portata con sé e, pur con il suo stile elegante, offre comunque tante soluzioni per soddisfare le esigenze tipiche del fotografo di strada.

Fujifilm X-A5

Pesa poco meno di 500 grammi quando si acquista, come viene offerta, con il nuovo Fujinon XC15-45mm f3.5-5.6 OIS PZ, un’ottica che qualifica ulteriormente la natura della “piccola” e rappresenta il primo obiettivo con zoom motorizzato e attacco X mount, nel complesso si tratta quindi di un peso più che accettabile.

Fujinon XC15-45mm

Fujifilm X-A5 offre il collegamento integrato via Bluetooth per il trasferimento rapido delle immagini che devono potere essere subito utilizzate e condivise. E Fujifilm dichiara la possibilità di arrivare fino a 450 scatti per ogni ricarica. Un fattore, quello dell’autonomia, che su qualcuno dei modelli Fujifilm è risultato critico in passato. 

Il nuovo modello sfrutta un sensore APS-C da 24,2 Megapixel, con gamma ISO fino a 12800, la stessa tecnologia di riproduzione colore di tutta la serie X, ma può anche registrare video con risoluzione 4K. Offre inoltre la funzione video High-Speed HD, che permette di registrare filmati HD fino a una velocità quadrupla per le clip in Slow Motion, con la modalità Multi Focus che somma automaticamente immagini di qualità 4K, ottenute cambiando abilmente le impostazioni di profondità di campo. La messa a fuoco è a rilevamento di fase, con un processore di elaborazione con una velocità fino a 1,5 volte maggiore rispetto ai modelli precedenti.

Fujifilm  dichiara un sensibile passo avanti rispetto ai modelli precedenti nella precisione di riconoscimento della scena in modalità SR+ AUTO, nelle prestazioni di riproduzione del colore, e nella capacità di riproduzione dei toni della pelle. 

La fotocamera si utilizza sfruttando l’ampio monitor Lcd posteriore che può ruotare fino a 180 gradi e, quando viene ruotato al massimo, la ghiera di comando posteriore cambia funzionalità e si propone per la funzione zoom e scatto dell’otturatore per facilitare al massimo la composizione di “selfie”.

Si attiva in questo caso anche la funzione Eye AF per la messa a fuoco nitida e precisa sugli occhi del soggetto. Insomma, c’è tutto quello che serve per avvicinare gli appassionati di selfie alla fotografia digitale e viceversa.  Il controllo dell’esposizione rivela il sistema di compensazione addirittura con una gamma estesa ± 5EV.  Anche X-A5 offre le varianti della Simulazione Pellicola Fujifilm, ben 11, oltre a 17 varianti di Filtri Avanzati. 

La fotocamera sarà in vendita da marzo. Con l’obiettivo costerà 619,99 euro (Iva inclusa).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore