Fujitsu Siemens Computers prevede un utile di 4 milioni di euro per lanno fiscale 2002/2003

Workspace

Progressi tangibili in un mercato incerto.

In occasione dellannuale conferenza stampa tenutasi al CeBIT, Adrian v. Hammerstein, CEO di Fujitsu Siemens Computers, ha annunciato che la società stima di chiudere lesercizio finanziario 2002/2003 compreso tra aprile 2002 e marzo 2003 con un utile lordo di 4 milioni di euro. Il fatturato previsto è di 5.350 milioni di euro, pressoché stabile rispetto ai 5.434 milioni dellanno precedente. La società prevede un utile operativo di 56 milioni di euro (stima) per lintero esercizio, in incremento di 26 milioni di euro rispetto allanno precedente. La crescita dellutile operativo, passato dai 2 milioni di euro nel primo semestre ai 54 milioni di euro della seconda metà dellanno fiscale, è il risultato dellimplementazione di una strategia di successo cui si è affiancato un rigoroso controllo dei costi. Anche al netto dei costi di ristrutturazione, pari a 52 milioni di euro, la società è stata in grado di registrare per lintero esercizio un utile di segno positivo al lordo delle imposte. Fujitsu Siemens continuerà a concentrarsi sui prodotti e sulle soluzioni nelle aree strategiche definite Mobility e Business Critical Computing. La società ha al tempo stesso rafforzato lattività sul canale, allargando la propria quota di mercato nel segmento PMI (Piccola e Media Impresa). Nel settore della PMI, che rappresenta circa il 20% del fatturato della società, Fujitsu Siemens Computers è riuscita ad aumentare la market share in 9 regioni EMEA su 12, compresi Paesi chiave come Germania, Francia e Regno Unito. La spiccata focalizzazione della società sul canale si è quindi dimostrata vincente e lattività attraverso i distributori europei Actebis, Ingram Micro e Tech Data è cresciuta del 90% rispetto allanno precedente. Nel segmento delle grandi imprese, che rappresenta circa il 54% del proprio fatturato, Fujitsu Siemens Computers ha ottenuto risultati decisamente positivi dallimplementazione di una strategia focalizzata su partnership e servizi. Gli investimenti nelle risorse commerciali enterprise in Paesi chiave come Francia e Regno Unito hanno prodotto una crescita a due cifre del fatturato in queste aree geografiche. Insieme ai propri solution partner, Fujitsu Siemens Computers è riuscita a ottenere importanti commesse da prestigiosi clienti fra i quali BskyB nel Regno Unito e Procter Gamble in Francia. Nel segmento consumer, che rappresenta attualmente circa il 22% del fatturato della società, Fujitsu Siemens Computers ha registrato nel segmento notebook una crescita doppia rispetto a quella del mercato. La società ha mantenuto la prima posizione nel segmento consumer e continuerà a restare alla testa del settore nelle nuove soluzioni broadband destinate al mercato dellhome entertainment grazie anche a allannuncio del nuovo ACTIVY. Fujitsu Siemens Computers ha riportato buoni risultati in tutti i mercati chiave europei rafforzando il proprio equilibrio geografico. Malgrado una crescita negativa del mercato IT nel suo complesso, la società ha guadagnato quote di mercato in aree primarie come Regno Unito, Francia e Paesi nordici. Secondo IDC, le organizzazioni commerciali regionali presenti in queste aree hanno registrato nel 2002 una crescita a due cifre nel fatturato legato ai prodotti su architettura Intel. In particolare la crescita è stata del 38% in Francia, del 20% nei Paesi nordici e del 23% nel Regno Unito.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore