Fujitsu Siemens e Vodafone pensano ai lavoratori "mobili"

Aziende

Lavorare al computer da ogni luogo, anche dall’estero, come dalla propria scrivania.

Il risultato del più recente accordo tra Fijitsu Siemens e Vodafone sono i notebook Fujitsu dotati di Mobile Connect Card. Si tratta di una Pcmcia Umts/Gprs e una Sim che permette di rimanere sempre in contatto con la propria rete aziendale, di navigare in Internet, di consultare la propria mail in totale sicurezza. A seconda delle necessità il cliente può scegliere tra la Mobile Connect card Umts/Gprs con una elevata velocità di trasferimento dati, fino a 384 kbps, oppure una Mobile Card Gprs che assicura un collegamento a 45 kbps. La scelta è dettata dal lavorare prevalentemente in aree cittadine, coperte dalla tecnologia che permette il trasferimento dati veloce, oppure in aeree extraurbane, coperte solamente dalla tecnologia Gprs, con velocità di trasferimento a 45 kbps. Interessante è l’accordo di roaming, stretto fra 53 Paesi, che permette di usufruire della rete Vodafone, per collegarsi direttamente dall’estero. La scelta di Fujitsu di indirizzarsi sempre più verso le soluzioni mobili è dettata dall’andamento del mercato. Solamente in Italia i cosiddetti “lavoratori mobili”, coloro cioè che lavorano fuori dall’ufficio tradizionale, e hanno bisogno di essere in costante contatto con la loro realtà aziendale, sono oltre un milione e mezzo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore