Furto di identita’ in espansione: colpisce banche, imprese, PA e cittadini

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

L’impatto emotivo del furto d’identita’ e’ oramai equiparato a quello di
chi subisce un crimine violento

L’Identity theft e’ costato nel 2003 oltre 200 miliardi di dollari e ha coinvolto, tra luglio 2002 e luglio 2003, 7 milioni di persone. Il fenomeno e’ nato negli USA, ma si sta diffondendo anche in Europa colpendo banche, imprese, Pubblica Amministrazione e privati cittadini. La media del costo della fraudolenza d’identita’, per nominativo usato, supera i 90.000 dollari e ad ogni vittima costa mediamente, in termini di tempo, circa 600 ore. L’impatto emotivo del furto d’identita’ e’ oramai equiparato a quello di chi subisce un crimine violento. Ne parleranno il 4 marzo presso la Libreria Sherlockiana, Umberto Rapetto, Tenente Colonnello della Guardia di Finanza (Il panorama della sicurezza, scenario e prospettive) e Paolo Michele Soru, Amministratore Delegato Actalis, (Come arginare un fenomeno in forte espansione; La nuova offerta di Actalis per pubblico e privato). StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore