Futuro@lfemminile

FormazioneManagement

La tecnologia al servizio delle donne in difficoltà, insieme a Cnca e
Fondazione Adecco

Futuro@lfemminile insieme a Cnca e Fondazione Adecco aiuta le donne a rientrare nel mondo del lavoro. Scarsa conoscenza e utilizzo della tecnologia, età media elevata, bassa scolarità: è questo il profilo medio delle donne, provenienti da strutture di riabilitazione e socializzazione, a cui si rivolgono i corsi di formazione realizzati da futuro@lfemminile in collaborazione con il CNCA ? Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, e la Fondazione Adecco per le Pari Opportunità. Un progetto così complesso è reso possibile dalla sinergia dei tre promotori: futuro@lfemminile, che curerà la formazione tecnologica, il CNCA, all’interno dei cui centri di recupero risiedono le donne partecipanti ai corsi, la Fondazione Adecco per le Pari Opportunità, che fornirà, nell’ambito del percorsi formativi, un modulo di educazione al lavoro. Le partecipanti ai corsi avranno l’opportunità di imparare, in modo semplice e diretto, come usare il pc: dai primi rudimenti fino ai programmi di videoscrittura e dei fogli di calcolo, alla navigazione in Internet e all’utilizzo della posta elettronica. Una volta appresi gli strumenti tecnologici, le donne avranno a disposizione un modulo interamente dedicato all’ ?educazione al lavoro?, articolato in due sezioni: nella prima un affiancamento consulenziale aiuterà le partecipanti a riflettere sui propri interessi, le proprie motivazioni e a conoscere le opportunità e i vincoli del mercato del lavoro; la seconda sarà incentrata su come sviluppare abilità necessarie per la ricerca del lavoro: come scrivere curricula e lettere di presentazione, affrontare colloqui e test di selezione in modo adeguato, come reperire, rielaborare e utilizzare le informazioni in modo autonomo. I docenti dei corsi, inoltre, sono tutte persone interne alle strutture del CNCA, che sono state formate da futuro@lfemminile con corsi specifici, in modo da creare competenze all’interno delle strutture di accoglienza e rendere il modello facilmente esportabile e replicabile in altre sedi.I corsi, di 40 ore ciascuno, si terranno in 8 città italiane, presso sedi del CNCA: Alba (CN), dal 15 marzo all’8 maggio;Lamezia Terme, dal 20 marzo al 15 maggio; Palermo, dal 4 aprile al 1 giugno; Sasso Marconi (BO), dal 6 aprile al 20 giugno. Foligno (PG), dal 17 al 28 maggio; Bari; Firenze; Sesto San Giovanni (MI).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore