Futurshow 3001 re-engineering, la rivoluzione aziendale

Network

Come ristrutturare lazienda con un nuovo modello di business in funzione della Rete

Carlo Massarini, moderatore dellincontro sul Re-engineering per Business@Business, introduce il dibattito spiegando i motivi per cui si è scelto di inserire questo tema lultimo giorno della manifestazione Abbiamo finora parlato di software, di applicazioni, della rete come rivoluzione. Questo incontro vuole mettere laccento sul fatto che Internet è soprattutto uno strumento per ristrutturare lazienda e creare nuovi modelli di business. Lintervento di Claudio Cerulli, Product Marketing Specialist di Jd Edwards, conferma subito questa interpretazione affermando che Internet non è un elemento di rottura ma di abilitazione alle nuove tecnologie e le aziende devono imparare a sfruttarne tutte le opportunità. Jd Edwards supporta le aziende in tutte le fasi, dal gestionale al progettuale, fino allimplementazione. Secondo Raffaele Jacovelli di Allaxia E anzitutto necessario non fare più distinzioni tra new e old Economy. La via più corretta è parlare di Net Economy come fattore abilitante della old Economy per arrivare a quello che tutti si auspicano, ossia una vera Good Economy. Aggiunge Marco Bicocchi, Vice President Fortunatamente è tornata di moda la creazione di valore e profittabilità Internet non è il terreno di una rivoluzione ma uno strumento per migliorare la produttività aziendale. Gli utenti ormai si aspettano di poter fruire dei servizi delle aziende attraverso Internet, per cui il mondo delle imprese si deve adeguare. Per arrivarci è necessario prestare più attenzione alle infrastrutture. Finora è stata sottovalutata lintegrazione tra fisico e virtuale e i sottoinvestimenti sinora destinati alle infrastrutture hanno portato al ritardo italiano. Conclude lincontro Andrea Macerati, Presidente Axioma La re-ingegnerizzazione è un elemento ormai imprescindibile anche per le medie aziende e richiede notevoli investimenti di risorse, tempo e struttura, ma è difficile che una media azienda possa permettersi di impegnare un team di persone per un anno o più per questa attività. Queste esigenze richiedono una risposta completa da parte dei fornitori di tecnologia che devono offrire soluzioni integrate che comprendano modelli e software adeguati. Dal lato delle aziende deve avvenire un cambiamento di carattere culturale per passare da un approccio individuale a uno cooperativo con i fornitori di tecnologia .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore