Galactica ma è flat o non è flat?

Network

Galactica sta cacciando gli utenti che stanno collegati troppo… Ma non era un abbonamento flat?

In redazione non smettono di arrivare proteste sui servizi di connessione offerti da Galactica. La dubbia formula della Galaflat, che, come vedremo, per la società non significa comunque connessione a tempo indeterminato, ha innescato una serie di proteste e anche di azioni legali da parte degli utenti. Riportiamo un messaggio giunto in redazione da parte di un lettore e il comunicato inviato a Vnunet da Galactica, per giustificare gli invii di rescissione di contratti ai propri clienti. Gentile Redazione Vi invio questa mia per far sapere al maggior numero di persone e utenti abituali di pc e internet come viene trattato un cliente che si fida di unazienda ritenuta seria e sottoscrive una fornitura di servizi PAGANDO ANTICIPATAMENTE ed ottenendo in cambio un trattamento a dir poco vergognoso. Ma veniamo ai fattiil 23 novembre 2000, dopo unaccurata ricerca su web e riviste, traevo le dovute conclusioni e sottoscrivevo via www un contratto di collegamento flat di connessione ad internet con la GALACTICA S.P.A. sita in Milano, via Tonale 26, considerandola unazienda seria, vista la copertura nazionale e le credenziali esposte su riviste e siti. In particolare sottoscrivevo la tipologia di contratto FREETIME che mi consentiva di connettermi ogni giorno dalle 20 alle 8 e il sabato e la domenica interamente al costo di 30000 lire mensili IVA inclusa SENZA ALCUNA LIMITAZIONE DI CONNESSIONE ALLINTERNO DI QUESTO ORARIO, pagate anticipatamente in ununica soluzione con durata annuale tramite vaglia postale.Versavo quindi la somma di 324000 LIre (comprensiva di uno sconto del 10%) ed inviavo il contratto da me firmato via fax. Dopodichè il nulla… in attesa di una conferma della mia sottoscrizione via e-mail, sono passati svariati giorni. Dopo un sollecito, il 6 dicembre mi arrivava una mail di scuse che attribuiva il ritardo della connessione a problemi tecnici e mi assicurava linizio della stessa in pochi giorni… L11 dicembre finalmente arrivava la mail con i codici di connessione ed il numero telefonico a cui collegarsi. Inizialmente il servizio ha funzionato discretamente anche se con qualche difficoltà di collegamento fra le 21 e le 23. In seguito le cose sono peggiorate fino allimpossibilità di connettersi dalle 20 a mezzanotte e con laggiunta di disconnessioni inattese che molte volte hanno vanificato i downloading che stavo facendo; comunque tutto questo è ben sopportabile da un utente che decide di utilizzare una connessione flat per risparmiare sul telefono, anche a costo di avere un servizio non eccellente. Il 5 aprile 2001 invece ecco la doccia fredda nella casella della posta trovo questo messaggio Egr. Cliente, dai dati in nostro possesso abbiamo riscontrato un utilizzo particolare del suo contratto di accesso GalaFlat. Detto utilizzo risulta consono ed appropriato per un collegamento permanente e non per uno commutato (dial-up), come il GalaFlat. Le rammentiamo, come da nostre precedenti comunicazioni, che tale suo utilizzo non appropriato del servizio GalaFlat causa un disservizio alla clientela di Galactica. E quindi nostra volonta, ai sensi dellart. 5 delle Condizioni Generali di Contratto, recedere dal contratto GalaFlat in essere. Questa lettera vale, quindi, come esercizio del diritto di recesso a far tempo dal 7.5.2001. A partire da tale data verra terminata lerogazione del servizio. Qualora lei ritenga che tale utilizzo inappropriato del servizio tramite il suo identificativo daccesso non corrisponde a quanto di sua conoscenza, la invitiamo a comunicarcelo immediatamente. Galactica, inoltre, emettera apposita nota di accredito e procedera al rimborso, mediante emissione di assegno bancario a lei intestato, della corrispondente somma indicata sulla nota che, in conseguenza del recesso, risulta da lei versata in eccesso, inviando la nota e lassegno allindirizzo da lei indicato allatto della sottoscrizione contrattuale, fatto salvo diversa sua comunicazione entro il 30.4.2001. Con loccasione le porgiamo i nostri più cordiali saluti. Premesso che lunica mail ricevuta da Galactica è quella del ritardo della fornitura del servizio, arrivata il 6 dicembre 2000 (quindi di precedenti comunicazioni neanche lombra), sono rimasto a dir poco di sasso le mie connessioni raramente hanno superato le 8 ore giornaliere ALLINTERNO DELLORARIO DI CONNESSIONE CONSENTITO e comunque avrei di certo diminuito il tempo di collegamento se ci fosse stata una comunicazione prima di questo recesso, e poi HO PAGATO IN ANTICIPO PER 12 ORE GIORNALIERE DI CONNESSIONE NON CE ALCUNA SPECIFICAZIONE DI TEMPO O DURATA NEL CONTRATTO, ALLINFUORI DI QUELLA DELLE 12 ORE GIORNALIERE DALLE 20 ALLE 8 (e comunque collegarsi al di fuori del periodo è impossibile bisogna accedere attraverso un numero che si paga con tariffa urbana). Ho cominciato quindi a tempestare di telefonate il centralino della ditta, ottenendo solo attese estenuanti e risposte del tipo si, ma lei si connetteva troppo o io sono solo un centralinista… non farò certo causa a Galactica per 200000 lire (sono convinto più che mai che i soldi non li rivedrò, visto il comportamento tenuto finora), ma per lo meno spero così di togliere adesioni e denaro ad unazienda che si è dimostrata inaffidabile verso i clienti più vecchi e orientata ad ottenere solo nuove sottoscrizioni senza prima vedere se il servizio fornito fosse di qualità o meno. Sperando in un vostro interesse nel dare risalto a questa cosa (SO DI NON ESSERE LUNICO, AVRESTE DOVUTO SENTIRE COSA DICEVANO GLI ALTRI CENTRALINISTI IN SOTTOFONDO AL MIO…) vi invio i migliori saluti. Giuseppe Scali

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore