Galileo accumula ritardi

Aziende

La Ue striglia il sistema di localizzazione satellitare che in teoria
dovrebbe sfidare il Gps

Galileo è in vistoso ritardo. I ministri europei non transigono più sui ritardi di Galileo e passano all’ultimatum. L’Unione Europea prende posizione e striglia il Progetto Galileo, il sistema di localizzazione satellitare che in teoria dovrebbe sfidare il GPS americano (ma giài cinesi preferiscono una loro soluzione alternativa per il 2008). La Commissione Europea e la Presidenza dell’Unione hanno avuto mandato per prendere “iniziative nei confronti del Consorzio, sia genericamente per un richiamo, ma anche fissando scadenze temporali precise”. Le scadenze potranno essere fissate tra maggio e giugno, alla prossima riunione del Consiglio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore