Garante antitrust: risposta scritta da Microsoft a Ue

NetworkProvider e servizi Internet

Scaduto l’ultimatum, dopo una prima risposta orale, arriva la risposta scritta di Microsoft sulla scelta del garante

La Commissione Europea sta esaminando in queste ore la risposta scritta di Microsoft sulla scelta del garante, o fiduciario, che dovrà verificare la fine delle violazioni antitrust da parte del colosso di Redmond. Nelle scorse settimane Microsoft e Ue avevano avuto un attrito proprio sulla nomina del garante, a cui era seguito l’ultimatum dell’Unione europea. Tuttavia il clima si è rasserenato già diversi giorni fa, con l’accettazione di Microsoft di 20 sui 26 punti richiesti dalla Ue. Infine ieri la Commissione Europea ha ricevuto una lettera da parte di Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore