Garante Privacy, aziende e Pa hanno tempo fino a fine giugno per mettersi in regola

Autorità e normativeSorveglianza

Entro il 30 giugno imprese e Pubblica Amministrazione dovranno adeguarsi alle nuove norme del provvedimento del 27 novembre. Al centro è la figura dell’amministratore di sistema nell’ambito della sicurezza informatica

Il Garante Privacy ha prorogato fino al 30 giugno l’adozione delle nuove norme, per aziende e Pa, relative al provvedimento del 27 novembre e focalizzate sulla figura dell’amministratore di sistema.

Le nuove norme colmano una lacune del Testo unico della privacy: tutti gli enti e aziende devono designare un amministratore di sistema che, almeno una volta all’anno, dovrà essere sottoposto a un’attivita’ di verifica da parte dei titolari del trattamento, in modo da monitorare l’adeguamento alle misure organizzative, tecniche e di sicurezza rispetto ai trattamenti dei dati personali previsti dalle norme vigenti.

Inoltre, sistemi di elaborazione e archivi elettronici dovranno adottare sistemi di autenticazione informatica.

Leggi anche eWeek Europe: Privacy, il Garante proroga al 30 giugno le nuove norme

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore