Gartner alza le stime sulle vendite di cellulari

Workspace

Nel terzo trimestre il mercato mobile cresce del 21,5% e le previsioni per il
2007 sono rosee

La boa del primo miliardo di telefonini cellulari venduti in un anno forse non sarà raggiunta nel 2006 e potrebbe slittare ad anno nuovo. Ma i dati di Gartner relativi al terzo trimestre sono di forte crescita, e il quarto trimestre non sarà da meno (con previsioni di vendite di 281 milioni di pezzi). Ecco le cifre del terzo trimestre: innanzitutto la crescita nel quarter è stata del 21,5% con 251 milioni di unità vendute; inoltre Gartner ha alzato le stime sul 2006 a 986 milioni di cellulari venduti (quasi un miliardo, ma sotto la fatidica soglia), contro la precedente stima di 960 milioni, pari a una crescita del 21% nei confronti del 2005. Sarà invece nel 2007 l’anno in cui verrà superato il miliardo (1,1 dicono le stime) di telefonini cellulari consegnati, con un incremento del 10% circa. Ecco infine la classifica dei Top vendor: nel terzo trimestre Nokia ha visto salire la quota di mercato al 35,1% dal 32,5% di un anno prima; al secondo posto è Motorola, in rialzo al 20,6% dal 18,7%, mentre registra un lieve declino Samsung, al 12,2% dal precedente 12,5%. Seguono Sony Ericsson (7,7% dal 6,7%) che ha ampliato il portafoglio prodotti, LG (in calo al 6% dal 6,5% nonostante il lancio del modello KG800 Chocolate) e BenQ Mobile (i n crollo verticale al 2,4% dal 4,7%). In generale nei mercati maturi di Giappone e Europa Occidentale il grado di penetrazione ha superato il 100% della popolazione: infatti nel Sol Levante c’è stato un calo leggero, mentre in Europa la vendita del terzo trimestre è cresciuta solo dell’1,9% rispetto al 2005. Il ciclo di sostituzione verso modelli più evoluti (con fotocamera, schermo a colori eccetera) ha poi contagiato anche i paesi del Terzo mondo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore