Gartner: Android vince, ma Nokia resiste

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobilityWorkspace
Android numero uno al mondo

Smartphone in crescita a doppia cifra: rappresentano un quarto di tutte le vendite di telefonia mobile. Secondo Gartner, Android ha superato il 50% delle vendite di dispositivi. Nokia punta su Lumia

Il mercato mondiale di cellulari ha totalizzato 440.5 milioni di unità vendute nel terzo trimestre 2011, in crescita del 5.6% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Lo riporta Gartner. A trainare le vendite di cellulari sono i mercati emergenti che hanno una forte domanda di dispositivi low-cost di produttori white-box, e la richiesta di device dual-subscriber identity module (SIM). Le vendite nel canale hanno raggiunto 460 milioni di unità, per il ritardo di alcuni modelli e per la preparazione alla stagione natalizia. Gartner prevede che la maggioranza sarà venduta entro il primo trimestre 2012. Le regioni Asia/Pacific ed Emea fanno da contraltare alla debolezza del mercato  europeo.

Il mercato smartphone ha invece raggiunto 115 milioni di unità nel terzo trimestre 2011, in crescita del 42% rispetto al terzo trimestre del 2010. Ma, sequenzialmente, le vendite smartphone sono rallentate al 7% dal secondo al terzo trimestre del 2011. Le vendite smartphone detengono il 26% di tutte le vendite di telefonia mobile, rispetto al 25% del precedente trimestre.

Una forte crescita in Cina e Russia ha aiutato l’aumento in volume nel trimestre, ma la domanda di smartphone è piatta in Europa e Usa dove gli utenti aspettano le nuove versioni dei modelli Top con il proprio sistema operativo preferito” spiega Roberta Cozza, principale research analyst presso Gartner. “Rallentamenti sono avvenuti in America Latina e mercato Emea (Medio Oriente e Africa)”.

Alcuni utenti consumers non hanno effettuato l’upgrade in attesa di promozione sui modelli di fasci alta lanciati a ridosso della stagione natalizia. Altri utenti consumer hanno atteso il nuovo iPhone e i tagli dei prezzi sui vecchi modelli di iPhone; ciò avviene negli Usa in particolare

Nonostante il calo, Nokia continua a mantenere lo scettro del mercato cellulari con il 23.9% di vendite globali. Dopo aver toccato il punto più basso bel secondo trimestre, Nokia dà segni di svolta nel terzo, trainata dai cellulari Dual-SIM e dai mercati emergenti. Ora Nokia e Microsoft scommettono sul marketing per lanciare Lumia (con Windows Phone Mango) e riprendere quota nel quarto trimestre 2011. Ma un vero punto di svolta non potrà esserci prima della seconda metà del 2012. Nokia Lumia con Windows Phone 7.5

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore