Gartner consiglia di passare a IE 7

Management

In ambito enterprise chi ha scelto di lasciare il browser di Microsoft, deve
riprendere in considerazione Internet Explorer 7

La società di analisi Gartner ha studiato e analizzato il nuovo browser di Microsoft e afferma che il passaggio a Internet Explorer 7 vale la pena. Anche chi in ambito aziendale ha avuto vicissitudini con le patch mensili a Internet Explorer 6, prima di abbandonare il browser di Microsoft, deve tornare sui suoi passi e prendere in seria considerazione Internet Explorer 7 (l’8 è già in preparazione e richiederà 12-18 mesi di sviluppo). Microsoft ha deciso di prendere sul serio la guerra dei browser e, pungolata da Firefox di Mozilla, ha dato alla luce un buon browser. Secondo Gartner, IE 7 avrà minori vulnerabilità del predecessore. Ma soprattutto, il Tabbed browsing, l’integrazione di ricerca e Rss Feeds devono essere buone ragioni per passare al nuovo Internet Explorer. Infine alle aziende che non hanno macchine con sistemi operativi su cui gira IE 7, Gartner consiglia l’upgrade a nuovo Windows (con Sp2)oppure il passaggio a Firefox. Internet Explorer 6 è comunque da rottamare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore