Gartner consiglia su fusioni e acquisizioni

Aziende

La società di analisi dispensa suggerimenti ai Cio su merger, acquisti e
cessioni

I Chief Information Officers (Cio) che affrontano, con approccio determinato, merger, acquisizioni e cessioni, offrono alle loro aziende opportunità di crescita, mentre chi si dimostra trepidante nelle operazioni MA&D (letteralmente: mergers, acquisitions and divestments) perde questo vantaggio competitivo. Lo afferma la società di analisi Gartner che pone l’accento sui tempi giusti per cogliere l’opportunità di fusioni, acquisizioni o cessioni. L’integrazione di due o più imprese è un processo vasto e costoso, ma, se effettuato nelle giuste modalità, può consentire un upgrade e un rinnovamento aziendale. I Cio devono avere un atteggiamento proattivo e positivo per ridurre i rischi e condurre in porto le operazioni. Esistono però, secondo Gartner,dieci atteggiamenti da parte dei Cio: vedere nelle operazioni MA&D un’opportunità per lo staff e per migliorare i sistemi It; considerare i Cio integratori; assicurarsi che il dipartimento sia pronto; creare set di strategie core per aiutare e costruire le operazioni; garantire al Cio della controparte sia coinvolto; incorporare progetti integrativi nei lavori quotidiani; rendere le persone e le relationships priorità assolute.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore