Gartner: Il 2011 è l’anno degli smartphone e non dei tablet

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace

La lista dei desideri? Secondo Gartner in cima ci sono gli smartphone seguiti dai notebook. E solo in fondo alla lista i media tablet

Se negli anni ’90 il Pc era l’oggetto del desiderio di tutti, nel 2011 il Pc è stato detronizzato dagli smartphone dei desideri, ma il notebook rimane in seconda posizione. A Mwc 2011 abbiamo visto smartphone per tutti i gusti e perfino uno smartphone con laptop dock e monitor come Motorola Atrix 4G. Il 2011 segna inoltre l’avvio del multi-core: gli smartphone dual-core sono già qui, mentre il quad-core di Nvidia arriverà già a Natale (e nel 2012 seguirà il mult-core di Qualcomm).

Navigazione Web, e-mail mobile, gaming e Gps mobile e social network (Twitter e Facebook) a portata di taschino, fanno crescere la domanda di smartphone. Gartner afferma che il 2011 è l’anno degli smartphone e non dei tablet, e che prevede 95 milioni di smartphone nel 2011, in forte cresccita rispetto ai 67 milioni del 2010.

La lista dei desideri? Secondo Gartner al sesto posto ci sono i media tablet, ma in cima ai desideri ci sono gli smartphone, seguiti da laptop, desktop, cellulari, e-book reader. I tablet insomma sono in fondo alla lista, anche se a Mwc hanno fatto la parte del leone e anche se Apple ha venduto più di 14 milioni di iPad in 9 mesi (pari a 10 miliardi di dollari di ricavi).

Gartner e Idc: Smartphone in crescita di oltre il 70%
Gartner e Idc: Smartphone in crescita di oltre il 70%
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore