Gartner: L’impatto del dollaro forte e dell’euro debole sul mercato Pc

AziendeMercati e Finanza
L'impatto del dollaro forte e dell'euro debole sul mercato Pc
1 0 1 commento

I vendor del mercato Pc potrebbero decidere di alzare i prezzi dei computer fino al 6,6%, per contrastare l’eccessivo rafforzamento del dollaro e l’indebolimento dell’euro. L’opinione di Gartner in merito all’impatto sulle vendite

Secondo Gartner, il dollaro forte e l’euro debole avranno presto un impatto nell’economia reale. I vendor del mercato Pc potrebbero decidere di alzare i prezzi dei computer fino al 6,6%, per contrastare l’effetto dell’eccessivo rafforzamento del dollaro e l’indebolimento dell’euro.

La società d’analisi Gartner prevede una flessione del 2.4% nelle vendite di Pc, come risultato diretto delle fluttuazioni valutarie. Il dollaro forte colpirà gli acquirenti di Pc nel portafoglio.

L’impatto del dollaro vale circa l’1%, dunque nel 2015 i vendor del mercato Pc dovranno effettuare correzioni nei prezzi.

In Europa, a causa dell’euro debole, il prezzo medio (average selling price) a valore di dollaro costante di tutti i dispositivi, aumenterà da 681 dollari nel 2014 a 705 dollari nel 2015: si tratta di un rialzo del 4.5%, che provocherà un declino nelle unità  vendute del 5.9% nel 2015.

L'impatto del dollaro forte e dell'euro debole sul mercato Pc
L’impatto del dollaro forte e dell’euro debole sul mercato Pc

Il segmento business avrà un rialzo dei prezzi del 6.6% nel 2015, in grado di causare quest’anno un crollo dell’8,4% nei volumi delle unità vendute.

Il mercato Pc totalizzerà 252 milioni di Pc venduti nel 2015, rispetto ai 277 milioni venduti nel 2014. La flessione proseguirà anche nei prossimi anni: nel 2016, a 243 milioni di unità e nel 2017 a quota 236 milioni.

Il Mobile continuerà a crescere. Si stimano vendite a 2 miliardi di unità nel 2015, in crescita del 3.5%. Le vendite supereranno il giro di boa dei 2 miliardi nel 2016 e di nuovo nel 2017.

Gartner prevede che Galaxy S6 possa cementare la posizione di Samsung nel mercato smartphone, fidelizzandone gli utenti. Tuttavia Galaxy S6 non avrà alcun impatto sulle vendite di Apple, che rimarrà dominante.

Il mercato tablet continuerà a crescere, ma rallenterà a 236 milioni di unità vendute nel 2015 e poi a 257 milioni nel 2016.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore