Gartner: Il mercato europeo Pc è al 19% e incorona Acer

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

A trainare è il mercato consumer: notebook e desktop all-in-one. Invece rallentano i netbook. Asus è prima, seguita da Hp e Dell, ma crescono a due cifre Apple, Sony e Lenovo

L’anno nero del 2009 sembra definitivamente alle spalle: dopo un primo trimestre in crescita, anche il mercato Pc vola al 19,6% in Europa nel secondo trimestre del 2010. Lo riporta la società di analisi Gartner. Ma Gartner avverte che la “prova del nove”, per verificare se il rallentamento sia archiviato e la ripresa sia veramente solida, sarà la seconda metà del 2009. Maggiore volatilità viene invece riscontrata nell’Europa del Sud, nei paesi come Spagna, Italia e Grecia, a causa delle maggiori difficoltà in un’Europa a doppia velocità.

A trainare è il mercato consumer rispetto al mercato professionale, grazie alle vendite di notebook e desktop all-in-one. Stanno rallentando i netbook, anche per l’accento posto dal mercato ai nuovi dispositivi mobili come iPad e tablet in arrivo: la crescita dei mini-notebook è scesa per la prima volta sotto il 10%. I netbook rappresentano comunque quasi un quinto ovvero il 19% dell’intero mercato mobile in Europa.

L’incremento del mercato professionale è invece modesto, a causa delle incertezze sulla situazione economica. Gli acquisti Pc potrebbero essere rimandati anche per effetto dell’aumento dei prezzi.

Tra i Top vendor Acer con il 23,7% assume lo scettro del mercato europeo, grazie al segmento consumer. Hp è al secondo posto con il 21,6%. Dell si piazza terza al 10,1%, seguita da Asus all’8,5%. Toshiba chiude la top 5 al 5,9%. Nel secondo trimestre sono cresciuti al ritmo del 30% anche altri vendor: Apple, Sony, Samsung e Lenovo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore