Gartner: Il Mobile computing vale un trilione di dollari entro il 2014

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobilityWorkspace
iPhone contro tutti

Secondo Gartner il mobile sta entrando nella terza era. Quella “service e social”, in cui le apps non spariranno, ma domineranno i servizi cloud e i media streaming

Un mercato da 12 zeri in questi tempi di ottovolante di Borse? C’è: è il mercato del Mobile computing che vale un trilione di dollari entro il 2014. Secondo Gartner l’industria sta entrando nella terza età del mobile. Lo ha detto Nick Jones, vice presidente e analista di Gartner, in occasione del Symposium/ITxpo. La crescita del traffico voce e dati si rificalizzerà per i manager corporate IT: la prima era del Mobile era caratterizzata dal Motorola RAZR e dai dispositivi; la seconda era, inaugurata dall’iPhone, ruotava intorno alle Web apps rese popolari dai media store di applicazioni; la terza sarà la “service e social era“, in cui domineranno i servizi cloud e i media streaming. Non spariranno le apps, ma tutto ruoterà intorno al cloud (vedi la musica cloud del prossimo iTunes quando si fonderà con Lala; oppure il prossimo Google Music).

Le applicazioni Web sopravviveranno, ma spesso nella forma di componenti di esperienze più complesse end-to-end coinvolgenti il cloud. I tablet faranno ulteriori progressi, ma non usciranno ancora dalla nicchia di oggi, mentre gli smartphone e laptop (nei mercati maturi) rimarranno le piattaforme mobili dominanti entro il 2014, secondo Gartner (che prevede il vero boom di tablet dal 2014 in poi).

Gli smartphone rappresenteranno una piattasforma di nicchia nei mercati emergenti entro il 2014. Sul fronte sistemi operativi, Symbian continuerà a perdere terreno a favore di Apple ed Android, ma i manager IT hanno bisogno di supporto a piattaforme ed ambienti di applicazioni.

Una varietà di nuovi tool stanno diventando ‘piattaforme’ nel senso di fornire una user experience e un framework per distribuire applicazioni“, ha detto Gartner. Ciò vale anche per il Web mobile dove crescerà l’influenza di HTML5, una ‘piattaforma’ indiipendente dal sistema operativo come il multipiattaforma Flash, e dei tools come i browser dedicati all’augmented reality e alle mappe“. A lungo termine questi strumenti verranno assorbiti nel sistema operativo o nel browser.

Dì la tua in Blog Café: Solo l’iPhone non passa da Esprinet

Smartphone OS sotto la lente di Gartner
Smartphone OS sotto la lente di Gartner

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore