Gartner, la spesa IT si stabilizza

AziendeCloudMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Gartner: il mercato server in chiaroscuro

Il cloud compensa le difficoltà dovute all’euro-recessione. Gartner analizza il budget IT che cresce del 3 per cento, meglio delle attese

Il 2012 verrà ricordato negli annali come uno degli anni più duri per il mercato Pc, dopo le revisioni al ribasso degli ultimi mesi, ma la spesa IT crescerà del 3% a quota 3.6 trilioni di dollari. Lo riporta la società di analisi Gartner che ritiene che l’aumento dei budget per il cloud computing stia trainando la spesa IT.

Gartner però osserva che il budget IT di aziende e PA si stia stabilizando ad un livello inferiore dell’anno scorso, a causa delle preoccupazioni e degli indicatori economici nei mercati chiavi. In Europa pesa il timore per i debiti sovrani.

Richard Gordon, research vice presidente di Gartner, osserva l’euro-recessione, le difficoltà USA e il rallentamento cinese. Ma, nonostante le incognite sull’economia globale, la spesa IT si stabilizza, e cresce più velocemente di quanto si temesse.

I paesi, colpiti dalla recessione, sanno che puntare sui preincìpi dell’Agenda Digitale serve a superare la recessione e a far crescere il PIL: azzerare il digital divide, sviluppare banda ultralarga, reti wireless di ultima generazione, commercio elettronico, sostegno ai progetti nel settore Ict, e-government e trasparenza della PA sono tasselli di un puzzle-pro-crescita.

Le Tlc continueranno a rappresentare la parte del leone del mercato ICT, in crescita dell‘1.4% a 1.7 trilioni di dollari. Ma anche le Tlc frenano: nel 2011 crescevano del 6%. I servizi IT cresceranno del 2.3% a quota 864 miliardi di dollari. In crescita sono la domanda di servizi di consulting e di analytics, a causa della complessità degli ambienti business. La spesa IT rallenterà rispetto al 7.9% dell’anno scorso, ma la crescita prevista del 3% è superiore al 2.5% stimato fino a ieri.

Gartner: il mercato ICT si stabilizza @ shutterstock
Gartner: il mercato ICT si stabilizza
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore