Gartner: l’Open source conquista l’85% delle aziende

Workspace

Secondo la società di analisi, il codice a sorgente aperto è pervasivo e si espande a macchia d’olio

L’85% delle aziende già utilizza l’open source. E il restante 15% pensa di adottare l’open source nei prossimi anni. Lo rivela una ricerca della società di analisi Gartner, che ha sondato 274 imprese in Europa, Nord america e Asia/Pacifico.

Secondo la società di analisi, il codice a sorgente aperto è pervasivo e si espande a macchia d’olio. Ma soltanto il 31% delle aziende ha adottato policy formali per la valutazione e la fornitura di software Open source (Oss): ciò potrebbe esporle a cause per violazione di proprietà intellettuale.

Secondo la classifica stilata da Gartner, l’Open source conquista soprattutto i customer service, seguiti da integrazione enterprise, finanza, administration e business analytics.

Red Hat ha affermato, di recente, che l’attuale recessione darà un’ulteriore spinta all’open source, per tagliare i costi durante la crisi: gli ultimi risultati finanziari disponibili di Red Hat, quelli del secondo quarto del 2008 chiuso in agosto, riportano un aumento del 29 per cento nei ricavi, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore