Gartner: Mercato smartphone, tablet e Pc in crescita del 6.9%

AziendeDispositivi mobiliMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace
Gartner: Mercato smartphone, tablet e Pc in crescita del 6.9%
1 1 Non ci sono commenti

Le vendite dei Pc continueranno a calare non solo nel 2014, ma anche l’anno prossimo. A trainare il mercato dei dispositivi sono smartphone e tablet, in pieno boom. La fotografia di Gartner

Le vendite globali di Pc, tablet e smartphone raggiungeranno quota 2.5 miliardi di dollari nel 2014, in crescita del 6.9% nel 2013, nonostante il calo del segmento Pc. La società d’analisi Gartner ha dichiarato che nel 2013 il mercato ha messo a segno 2.32 miliardi di dollari, e si stima che verranno totalizzati 2.48 miliardi di dollari nel 2014. La crescita continuerà anche nel 2015 a 2.63 miliardi di dollari. A trainare continueranno ad essere smartphone e tablet.

Le vendite dei telefonini saliranno a 1.89 miliardi di unità nel 2014 e 1.95 miliardi di pezzi nel 2015. Nel segmento tablet, si passerà da 195 milioni di tavolette vendute nel 2013 a 271 milioni nel 2014, per raggiungere i 349 milioni di unità nel 2015.

Invece, le vendite dei PC caleranno da 296 milioni nel 2013 a 277 milioni nel 2014 e quindi 263 milioni nel 2015. I vendor come Dell, Acer e Lenovo continueranno a dover affrontare un mercato debole, segnato dal passaggio dal Pc al Mobile.

Ranjit Atwal, direttore ricerche presso Gartner, ritiene che il mercato dei dispositivi come tablet e notebook evolverà, mentre l’offerta dei vendor cerca di rispondere alle più specifiche esigenze della domanda. “Stiamo osservando un’espansione delle categorie per superare il gap fra tablet e notebook, venendo incontro alle richieste degli utenti in tema di produttività, creazione dei contenuti ed input” spiega Atwal. “Le persone stanno capendo di non avere bisogno di cinque differenti dispositivi, ma preferirebbero avere uno o due device in grado di essere efficienti su tutti i fronti, rispondendo ad ogni  esigenza“.

Atwal afferma che salgono le opportunità per i produttori di hardware di vendere più dispositivi dotati di tastiere, ma ciò pone sfide di conoscere esattamente dove piazzare i propri sforzi nello sviluppo di nuovi prodotti.

Questo è il momento di capire le trasformazioni e come portare i prodotti sul mercato.

Senza sorpresa, a vincere è Android: i dispositivi con la piattaforma di Google raggiungeranno 1.17 miliardi di unità nel 2014, per salire a 1.36 miliardi di pezzi nel 2015.

Apple iOS manterrà una forte crescita, passando da 241 milioni nel 2013 a 286 milioni, e poi a 324 milioni nel 2015. Anche Windows è destinato a crescere sebbene con margini inferiori, da 325 milioni a 339 milioni e quindi a 379 milioni di unità.

Atwal ritiene che Microsoft stia soffrendo a causa del branding e del marketing legati a Windows 8. La versione dopo Seven non viene vista come un’autentica offerta orientata al consumer.

In futuro assisteremo al boom dei dispositivi di tecnologia da indossare: la wearable tech, che spazia da smartwatch a smart glass, sarà la next big thing. Un passaggio che avrà un forte impatto sul mercato, con Apple e Google ben posizionare, per cavalcare l’onda, che sarà già forte nel 2014. Basta osservare gli ultimi accordi: l’acquisizione di Oculus VR da parte di Facebook, di Basis Science da parte di Intel e l’intesa Luxottica con Google Glass, per farsi un’idea dell’hype.

Android e iOS hanno l’interfaccia giusta per interagire su device attraverso sistemi come gesture e controllo vocale, in grado di offrire nuove capacità interattive” conclude l’analista di Gartner.

Gartner: Mercato smartphone, tablet e Pc in crescita del 6.9%
Gartner: Mercato smartphone, tablet e Pc in crescita del 6.9%

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore