Gartner scettica su Amd-Ati

Aziende

L’acquisizione del concorrente di nVidia lancia una serie di punti
interrogativi sulle prossime mosse del concorrente di Amd, Intel. Secondo la
società di analisi colpi di scena sono in agguato.

Amd ha acquisito Ati, qualche giorno fa, ma Gartner non esprime pareri molto favorevoli su questa unione. In primis perché Amd ha rapporti anche con nVidia, concorrente di Ati. Secondo la società di analisi “l’acquisizione allontanerà soci di Amd come Sis, via e Broadcom, legati a nVidia. In tal modo – secondo Gartner – sarebbe Intel ad approfittarne, facendo pressioni su nVidia legate alla possibilità di aumentare il volume d’affari”, per strappare quote di mercato ad Amd. Gartner fa anche notare che i guadagni di Amd, dopo l’acquisizione di Ati, dovranno essere ben alti per compensare il prezzo pagato per l’acquisizione”. Gartner punta l’attenzione non solo sulla concorrenza di mercato tra Amd e Intel ma anche sul mercato dell’industria dei pc.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore