Gasparri il cablaggio serve come lelettricità

AccessoriWorkspace

A Lecce firmato un protocollo dintesa per la realizzazione di un modulo sperimentale di rete digitale

In una nota diffusa ieri, si legge Il cablaggio, la digitalizzazione, la larga banda, alcuni non capiscono ancora a cosa servono, ma servono a tutto, sono come la rete elettrica cinquant anni fa. Il Ministro delle Comunicazioni, Maurizio Gasparri, non trova paragone migliore per spiegare limportanza dei processi di modernizzazione della citt attraverso la realizzazione di reti digitali. Ne ha parlato a Lecce dove ieri ha firmato un protocollo d intesa con Comune, Universit e Fondazione Ugo Bordoni per lattuazione in due anni del progetto Terra-Lecce. Si tratta di un modulo sperimentale di rete digitale che riguarder edifici pubblici e sar realizzato nel rispetto e nella salvaguardia del patrimonio storico-artistico della citt. Il progetto finanziato dal Ministero con 750mila euro. Alla cerimonia per la firma che si tenuta nel Comune di Lecce erano presenti, fra gli altri, oltre al Ministro, il Sindaco, Adriana Poli Bortone, il Rettore dell Universit, Oronzo Limone, il direttore della Fondazione Ugo Bordoni, Dott. Guido Salerno, e il Segretario Generale del Ministero, Pref. Vittorio Stelo. L infrastruttura di rete – stato spiegato nell incontro – sar basata su collegamenti radio e ottici ad alta velocit, di rapida installazione senza l uso di grosse antenne e a bassa potenza emessa. In questo modo saranno sviluppati collegamenti tra alcuni uffici del Comune e la sede centrale dellUniversit di Lecce. Saranno cablati i vari edifici coinvolti nellesperimento, saranno resi disponibili del chioschi informatici che offriranno ai cittadini e alle imprese sevizi e la possibilit di accedere al patrimonio documentario, degli strumenti e delle risorse dei singoli uffici del Comune e dellUniversit. Si tratta di un accordo – ha detto Gasparri – che avvia un processo di modernizzazione nel quale speriamo che vengano coinvolti anche i privati con altri progetti. Attraverso il cablaggio circolano le notizie – ha detto ancora – lo scambio di sapere, le immagini, le banche dati delle Universit e persino il lavoro la rete cablata, la digitalizzazione servono a tutto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore