GdF sequestra programmi illegalmente copiati, plauso di BSA

Management

Mesi di indagini e perquisizioni nelle aziende siciliane hanno portato al sequestro anche di 93 PC e alla denuncia di 7 persone. Una piaga che danneggia l’economia locale e ostacola la creazione di nuovi posti di lavoro

Palermo – “L’assistenza tecnica fornita da BSA alla Guardia di Finanza e’ un elemento prezioso nella lotta alla pirateria informatica nel nostro Paese, che non ha eguali in Europa”, ha dichiarato Yolanda Rios, Presidente di BSA Italia a margine della conferenza stampa della GdF palermitana. “L’impegno e la professionalità dedicati dalle Forze dell’Ordine al contrasto di questo grave fenomeno non hanno bisogno di ulteriori commenti, se non del nostro auspicio che essi continuino e si approfondiscano, in modo da produrre simili risultati anche in futuro. L’economia nazionale, oltre che quella siciliana, il fisco e il Paese tutto non potranno che trarne giovamento. Basti pensare che una riduzione del 10% del tasso di pirateria nel giro di un paio d’anni porterebbe con se’ la creazione di circa 200.000 nuovi posti di lavoro e oltre 20 miliardi di euro di gettito fiscale a livello europeo. E non e’ difficile dimostrare quanto una simile spirale virtuosa sarebbe utile anche all’economia siciliana”. Nella conferenza stampa indetta stamani dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo, si legge in una nota, sono stati infatti presentati i risultati dell’operazione chiamata in codice “Illegal Software”, che ha portato i militari a sequestrare 182 programmi software illegalmente duplicati (per un controvalore di oltre 100.000 euro), 93 personal computer, nonché alla denuncia di sette responsabili aziendali all’Autorità Giudiziaria per violazione della normativa sul diritto d’autore. Le verifiche, svoltesi con il supporto tecnico degli esperti di BSA ( www.bsa.org ), conclude la nota, si sono infatti indirizzate su sette società palermitane, operanti nei settori merceologici più diversi: dall’informatica all’abbigliamento, dalla farmaceutica alla formazione. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore