General Motors il riconoscimento vocale sulle automobili

Workspace

La divisione comunicazioni mobili del gigante dellautomobile acquista SpeechWorks

OnStar, la divisione delle comunicazioni mobili di General Motors, ha annunciato di aver acquistato SpeechWorks, azienda specializzata nel text-to-speech. I software sviluppati da SpeechWorks, leggono i testi di mail, news e qualsiasi altra informazione scritta, permettendo ad esempio a chi guida, di consultare la propria casella di posta elettronica mentre è al volante. Tra i prodotti di OnStar, ricordiamo Speechify, anche se lazienda è impegnata pure nello sviluppo di soluzioni su misura per piccole aziende ad alto contenuto tecnologico. I primi frutti della collaborazione tra GM e SpeechWorks, si dovrebbero vedere in Virtual adviser, un servizio automatizzato wireless che dovrebbe essere montato su alcuni veicoli da gennaio. Il ruolo dei nuovi software, diventa tanto più fondamentale in questo periodo, per il divieto di utilizzo dei telefoni cellulari in 40 Stati. Laccordo servirà quindi a cercare delle proposte concrete per il problema delle distrazioni al volante molto dattualità negli Stati Uniti. SpeechWorks è una società con più di 400 impiegati e tra i suoi clienti può vantare Aol Time Warner, FedEx e Yahoo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore