Generazione smartphone

MobilitySmartphone

La sempre più vasta diffusione di smartphone e iPhone ha fatto crescere una grande attenzione attorno alla mobilità aziendale. Il desiderio di essere sempre collegati e “sincronizzati” ha aumentato la richiesta di più sofisticati smartphone in grado di navigare il Web mobile e di una più estesa tecnologia push per l’email in mobilità. Ma gli smartphone di ultima generazione (Blackberry storm, Samsung Omnia i900, Htc Touch Pro, Nokia N97) hanno messo sempre più l’accento sulla consumerizzazione: con interfacce touchscreen, Gps, bussola e accelerometro, fotocamere di ultimo grido e collegamento in tempo reale messaggistica istantanea o al social network preferito

Il 2008 sarà ricordato per l’effetto iPhone 3G e per il debutto di tanti smartphone touchscreen.

Oltre a Apple iPhone, l’arena touchscreen vede in prima fila Samsung Omnia i900, BlackBerry Storm, Nokia 5800 XpressMusic (rispettivamente i primi Blackberry e il primo Nokia con interfaccia da sfiorare con un dito), la gamma Htc Touch (Pro e Diamond). Originale è la tastiera SurePress del Blackberry Storm.

Ma nel mercato smartphone, si sfidano anche Palm Treo Pro, Nokia E71 e Nokia N96 (anche se l’anno prossimo arriverà l’atteso N97, il primo touchscreen ella serie N), Hp iPaq Data Messenger eccetera.

Non tutti gli smartphone sono WiFi (non lo è il Blackberry Storm), ma tutti hanno fotocamera da almeno 2 Megapixel e superiori e spesso il Media player; quasi tutti i terminali sono anche equipaggiati con Gps integrati (e mappe) e accelerometro.

Molti offrono l’accesso al social network di Facebook, Flickr e MySpace, oltre all’email e al Web mobile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore