Genesys sceglie Microsoft per il Bpo

Aziende

La società che fa capo ad Alcatel presenta l’offerta per gli outsourcer

Genesys telecommunications laboratories, società che fa capo ad Alcatel, ha annunciato di aver scelto di adottare soluzioni Microsoft quale base per la sua neonata offerta di Business process outsourcing (Bpo). In questo modo Genesys si propone a coloro che offrono servizi di outsourcing con una piattaforma altamente integrata che integra il Genesys global communications manager e i sistemi Microsoft al fine di rendere più semplice ed efficace realizzare e gestire strutture di contact center aperti e basati su standard. Si tratta di un’offerta che si dimostra ideale anche per le società di outsourcing che lavorano con più clienti con sede in Paesi diversi e consente di ridurre i costi di telecomunicazione. Global communications manager di Genesys è il front-end che gestisce ogni singola comunicazione tra il contact center e i clienti e l’instradamento delle chiamate al fine di ottimizzare l’utilizzo della banda disponibile contribuendo alla riduzione di costi e alla migliore qualità delle comunicazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore