Germania: no agli spioni di stato

Sicurezza

La Corte Costituzionale tedesca dice stop alle azioni di spionaggio
informatico condotte dalla polizia.

La Corte Federale di Giustizia tedesca ha dichiarato inesistenti i presupposti legali per procedere a azioni di spionaggio su computer condotte dalla Polizia. La sentenza dice che non è corretto carpire informazioni all’insaputa di un indiziato analizzandone il computer e il traffico Internet. Questo tipo di investigazioni è considerata più grave delle perquisizioni a domicilio, che si svolgono alla presenza dell’indiziato, e delle intercettazioni telefoniche, che non riguardano un archivio di informazioni pregresse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore