Gestire macchine virtuali con VMWare

CloudServer

La specifica per il formato dei dischi per la definizione e la formattazione degli ambienti di macchine virtuali è disponibile gratuitamente

VMWare ha reso disponibile gratuitamemte una specifica per il formato dei dischi per la definizione e la formattazione degli ambienti di macchine virtuali.

L’obiettivo di VMWare è quello di incoraggiarne l’utilizzo della specifica per il formato dei dischi da parte sviluppatori e software vendor. In aggiunta, VMware si impegna a supportare qualsiasi altro formato disco aperto per macchine virtuali adottato dai clienti e a collaborare per ottenere una convergenza sugli standard aperti in quest’area.

Una macchina virtuale incapsula l’ambiente di un server o di un desktop in un unico file. La specifica del formato disco della macchina virtuale descrive e illustra l’ambiente della macchina virtuale e come è stato archiviato. Patch, provisioning, sicurezza, gestione, backup e altre soluzioni di infrastruttura per ambienti di macchine virtuali dipendono in modo significativo dal formato del disco della macchina stessa. Per questo motivo, disporre di un formato disco aperto e senza restrizioni è fondamentale per lo sviluppo di soluzioni più estese e per il valore aggiunto degli ambienti virtuali.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.vmware.com/vmdk .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore