Gfi Free Asset Tracking Forever, controllo dei pc nella pmi con un unico tool

MarketingSicurezzaSoluzioni per la sicurezza
0 0 Non ci sono commenti

Gfi Cloud si arricchisce di un tool di gestione e controllo di tutti i computer anche con Os legacy, via Web, per risparmiare sui tempi di deployment di patch e update di sicurezza

La proposta di GFI per tutte le piccole e medie imprese è molto semplice. Con Free Asset Tracking Forever un semplice componente gratuito viene inserito all’interno della soluzione Gfi Cloud – la piattaforma di gestione di tutti gli asset informatici – e con esso si possono controllare server e workstation da un’unica console si visualizzano e monitorano i pc con i sistemi operativi legacy. Più in grande, si tratta di una soluzione esperita già da qualche vendor di sicurezza, che integra anche nelle suite di fascia bassa tool di controllo dei computer in rete.

Il tool viene proposto da Gfi proprio in quei casi in cui si tratta di valutare se valga ancora la pensa di adottare strategie di deploying a postazione (con relative perdite di tempo), oppure se è il punto di centralizzare il tracking e il controllo, annullando costi di installazione ed eventuali perdite di tempo poi in caso di ampliamento dei computer collegati. Il tool Free Asset Tracking Forever ha il vantaggio di dover essere installato una volta sola su server e workstation per permettere poi il monitoraggio di ciascuno pc, senza altri interventi. La gestione delle patch, degli antivirus e il monitoraggio di server e workstation possono essere infatti effettuati da un’unica console verso ciascun dispositivo, velocizzando i tempi di deployment e minimizzando le interruzioni e il tempo necessario al completamento delle operazioni: un grande vantaggio per le piccole medie imprese, che spesso hanno uno staff IT ridotto.

Gfi Free Asset Tracking
Gfi Free Asset Tracking

Il tool lavora tranquillamente anche con i sistemi datati come Windows Xp, anche in questo caso con l’implementazione delle relative misure di sicurezza e delle attività di gestione e disinstallazione, garantendo un controllo costante, affinchè questi sistemi non diventino un rischio per la sicurezza o un ostacolo alla produttività. Hardware in funzione, software aziendali utilizzati, tracking anche delle attività software di chi lavora in mobilità, vengono monitorati da un’unica visuale, via Web con il browser, e la porta di collegamento standard, la porta 80 è ulteriormente protetta dal software malware e firewall.

Sergio Galindo, Head of Global Product Management di GFI Software, vuole sottolineare i maggiori benefici del nuovo tool: “Il rilascio di Free Asset Tracking Forever rappresenta una risposta alle esigenze delle PMI in termini di costo e visibilità sugli asset informatici e un aiuto per la migrazione dei servizi di back office nel cloud, per migliorare ulteriormente l’efficienza e il controllo dei costi, evitando rischi operativi e finanziari”.

 

 

 

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore