Già craccato il sistema a tutela dei copyright di Vista

Sicurezza

Un hacker ha violato il DRM del nuovo sistema operativo di Microsoft.

Vista è appena stato lanciato e già cominciano a spuntare soluzioni che mettono alla prova il suo sistema di sicurezza. Sotto l’occhio del ciclone è finito il discusso DRM, che limita l’uso dei contenuti multimediali nel caso che costituiscano copie pirata, e che sembra possa essere aggirato usando un programma che non attiva i meccanismi di difesa del sistema e permette di visualizzare anche contenuti in regola. L’hacker canadese Alex Ionescu, che dice di aver realizzato l’impresa, non l’ha ancora resa di dominio pubblico perché teme le reazioni di Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore