Giochi olimpici a ritmo di Podcast, blog, flat Tv

Marketing

In Usa i Giochi Olimpici invernali sono seguiti su tutte le nuove tecnologie a disposizione

Le Olimpiadi di Torino 2006 in Usa frutteranno 1 miliardo di dollari in pubblicità: l’advertising spazierà su tutte le nuove tecnologie, dai piccoli schermi dei cellulari ai monitor di Pc e areoplani, dai set televisivi agli home theater. Tra gli operatori d’oltreoceano, sono tutti mobilitati: Sprint Nextel con contenuti da scaricare sui cellulari e blog, Nbc Mobile e complessivamente 275 Tv commerciali. Ma la novità di questo evento sportivo sarà l’intera mobilitazione di tutte le forme di comunicazione su Internet: Video, Podcasting e blog per seguire snowboarder e la squadra a stelle e strisce. Yahoo e Google saranno in prima linea. In particolare Google metterà a disposizione dei fan dello scii lo zoom di Google Earth per mettere meglio a fuoco gli slalom sulle montagne piemontesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore