Gli animali sotto osservazione

AccessoriWorkspace

La Nokia Observation Camera è stata modificata per poter osservare gli
animali nelle oasi Wwf.

Era nata per tenere sotto controllo le persone all’interno di case e uffici, ma la Nokia Observation Camera ha trovato una nuova occupazione all’interno delle oasi gestite dal Wwf (World wildlife found). L’apparecchio è stato infatti modificato in modo tale da poter essere usato all’esterno e non provocare disturbo agli animali. Per questo è stato reso impermeabile, viene alimentato a pannelli solari ed è stato appositamente mimetizzato. Grazie a questa piccola fotocamera digitale è possibile osservare gli animali nel loro habitat, consentendo la raccolta di dati scientifici, in modo pratico ed efficiente. Gli apparecchi sono programmati in modo da entrare in funzione appena viene rilevato un movimento all’interno della zona inquadrata. Grazie all’esperienza del Wwf e di Panda Film, che da anni utilizza il video controllo per studiare e documentare gli animali nel loro ambiente, è stato possibile posizionare le Observation Camera nei punti strategici. Il prossimo 2 maggio, in occasione della Giornata delle oasi, sarà possibile vedere le macchine in funzione. I risultati verranno pubblicati sia sul sito di Nokia (www.nokia.it), sia su quello del Wwf (www.wwf.it).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore