Gli esperti di sicurezza possono vendere le vulnerabilità

CyberwarSicurezza

Una falla nei software ora può essere rivenduta su un nuovo sito d’aste

GLI HACKER che scoprono una falla nel software ora possono rivendere la loro scoperta su un nuovo sito d’aste. WabiSabiLabi dice di voler portare alla luce il mercato sotterraneo delle vulnerabilità nella sicurezza del software, trasformandolo in un fenomeno alla luce del sole e alla portata di tutti. Un esperto di sicurezza che trova una falla può ora venderla sul sito di aste WSLabi a questo indirizzo . WSLabi, che si definisce un laboratorio neutrale come la Svizzera e indipendente dai produttori di software, controlla le vulnerabilità e verifica la loro validità prima di autorizzarne la vendita. Su WabiSabiLabi ad esempio in questi giorni è in vendita una vulnerabilità causata dalla dispersione di memoria del kernel di Linux al prezzo di 500 euro. Secondo il sito, la politica di ?divulgazione etica? seguita finora dai ricercatori costa loro del denaro e le aziende e i fornitori di sistemi di sicurezza sfruttano loro lavoro senza sborsare un centesimo. Secondo un articolo di Dark Reading, WabiSabiLabi ha detto che con la sua attività il sito provvede a risarcire chi opera nel settore della sicurezza informatica. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore