Gli evasori fiscali si trovano con Google

Autorità e normative

Una ditta pisana sia stata pizzicata dal Fisco grazie a Google Earth

Con i motori di ricerca, si sa, si trova ormai tutto. Non c’è da stupirsi che una ditta pisana sia stata pizzicata dal Fisco, attraverso una immagine di Google Earth.

Il caso, riportato dal magazine Economy, riguarda una società di rimessaggio barche della costa toscana a cui il fisco, grazie a Google Earth, avrebbe rilevato infrazioni utili a contestare un imponibile aggiuntivo di 60 mila euro.

L’Ufficio delle Entrate avrebbe finalmente scoperto l’utilità dei servizi online per trovare le incongruenze nelle dichiarazioni. Per esempio a livello degli spazi utilizzati e di altre infrastrutture: un aspetto di cui gli evasori dovranno in futuro tenere conto.

Considerando che le immagini Google Earth di molte zone italiane sono aggiornate di rado, e in qualche caso sono visibilmente vecchie di anni, gli investigatori avranno tutto il tempo per svolgere le loro ricerche e rimediare ai ritardi dei controlli.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore